venerdì 18 novembre 2011

Paccheri tonno, melanzane e pesto alle mandorle


Per questa ricetta voglio prima di tutto ringraziare Laura del blog Profumo di Sicilia per la ricetta dei suoi paccheri con pesce spada e melanzane e pesto di mandorle che ho rifatto usando il tonno al posto dello spada e aggiungendo alcuni piccole varianti.


Ingredienti:
300 g. di tonno
1 spicchio d'aglio
1 melanzana
mezzo peperone
prezzemolo
sale
peperoncino
olio extravergine d'oliva

Per il pesto di mandorle:
2 pugni di mandorle tritate
10 foglie di basilico
sale grosso
peperoncino
capperi di Pantelleria
olio extravergine d'oliva
buccia di limone tritata
In una padella ho scaldato l'olio, il peperoncino e lo spicchio d'aglio, che ho tolto quando è caldo. Aggiungo la melanzana tagliata a dadini e la sfumo col vino bianco. Inserisco il peperone tagliato a listarelle. 
Quando ai paccheri mancano due tre minuti li scolo e li salto in padella con il tonno tagliato a dadini (si può usare anche il tonno sott'olio - filetto di buona qualità - in questo caso va incorporato solo all'ultimo momento). Spengo il fuoco e spolvero con prezzemolo tritato. 

Intanto ho preparato il pesto. Trito al mortaio le foglie di basilico insieme alle mandorle, i capperi, il peperoncino, il sale grosso, la buccia di limone e un filo d'olio. 

Sul piatto: i paccheri conditi con il pesto e foglioline di basilico di guarnizione. 

Nel bicchiere un proseccone..

35 commenti:

  1. Mi sto leccando le dita.. questi paccheri conditi coì fanno venire una gran fame!!!!!! ciaoooooo buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Ho giusto preso le melanzane ieri, proverò la tua ricetta!Ti ringrazio!
    Buon weekend!A presto, Zu

    RispondiElimina
  3. mi piace questo tuo piatto ricco di profumi e sapori così diversi ma così ben abbinati. Vado a sbirciare anche la ricetta originale. un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. E'ora di pranzo e questa ricetta mi sconturba i succhi gastrici...che bontà. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  5. che meraviglia! mi piacciono tanto i paccheri e con questo condimento sono eccezionali,ciao ciao

    RispondiElimina
  6. Gio', una parola: fame!
    Che delizia questi paccheri, con tutto il profumo di un'estate appena terminata. Adoro il tonno in tutte le salse e questo tuo primo piatto e' superlativo. sai che per me, quando ero piccolina, la piu' grande gioia culinaria era la pasta al tonno in bianco??? Della serie, apri la scatoletta e via!
    Un bacio amico mio e buon weekend!

    RispondiElimina
  7. Davvero un ottimo piatto, buonissimi i paccheri e gli ingredienti che hai usato per il condimento mi attirano molto!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  8. Che sò buoni i paccheri così è il massimo della bontà!!
    Bravissimo buon W.E
    Anna

    RispondiElimina
  9. Gli ingredienti ce li ho, questo è un buon primo per domani ... grazie per la dritta.
    Mandi

    RispondiElimina
  10. Ciao i paccheri sono una pasta che non ho mai considerato mi hai fatto cambiare idea! Buona e invitante la ricetta!

    RispondiElimina
  11. ciao Giovanni
    ....e io ringrazio te!
    Salvata!!!!!...la proverò quanto prima!!!
    a presto e buon w.e.

    RispondiElimina
  12. buonissima questa ricetta davvero invitante complimenti ti seguiro

    RispondiElimina
  13. Ciao !ricambio volentieri la tua visita!
    Ottimi i tuoi paccheri li rifarò senz'altro!
    a presto:)
    Susy

    RispondiElimina
  14. Ciao Giovanni, conosco questo primo, da leccarsi i baffi ;)

    RispondiElimina
  15. Caspita che buoniiiii!!! Ho l'acquolina! Bravissimo!

    RispondiElimina
  16. Ciao Giovanni,
    che piacere scoprire il tuo blog: questa pasta è un biglietto da visita davvero niente male...Complimenti! Ti abbiamo aggiunto al blogroll dei siti che seguiamo: ti terremo d'occhio! un saluto e ti aspettiamo,
    simona

    RispondiElimina
  17. Questa tua variante mi piace tantissimo! Complimenti!

    RispondiElimina
  18. Una versione davvero deliziosa!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  19. buonissimi questi paccheri!! sono molto appetitosi! buon we

    RispondiElimina
  20. Eccomi a ricambiare la tua visita, che meraviglia qui! mi unisco ai tuoi follower subito così non ti perdo di vista ;)

    RispondiElimina
  21. Che primo piatto gustoso, segno la ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  22. Che splendido piatto, completo e gustosissimo!!!

    RispondiElimina
  23. Che buona! Buon fine settimana, Laura

    RispondiElimina
  24. ciao Giovanni, ne mangerei un piatto nonostante io abbia appena cenato per dirti quanto mi piace questo piatto.
    buona serata
    sabina

    RispondiElimina
  25. Niente male questi paccheri....ciao Giovanni!!

    RispondiElimina
  26. wow...che delizia!!! da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  27. mmmmmhhhh che delizia! c'è tutta la Sicilia in questo piatto!!
    Bravissimo
    Cristina

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Ma che meraviglia, proprio sfiziosa col pesto alle mandorle, assolutamente da rifare!

    RispondiElimina
  30. oh perbacco (o meglio per...bacco =)) questa ricetta me l'ero persa...meno male sono venuta a cercarti e l'ho vista, potrebbe essere una bella soluzione ai testaroli di venerdì, no? Me la segno...ciaooooo

    RispondiElimina
  31. Deliziosooo!!!!complimentiii

    RispondiElimina
  32. Una vera golosità questa pasta... il genere di piatto che mi fa desistere contro qualsiasi tentativo di dieta! ^___^ Ciao!

    RispondiElimina
  33. Prima Laura, poi te... Io adoro questi intingoli. Io ne ho messa a punto una con pistacchi e zucchine. Questa ve la copio sana sana, una volta col tonno e una volta col pesce spada!!

    RispondiElimina
  34. Ma che bel piatto saporito e completo!!! Veramente delizioso ;)

    RispondiElimina